Home News Giustizia. Alfano: la Carta si puo’ cambiare, faremo le riforme

Giustizia. Alfano: la Carta si puo’ cambiare, faremo le riforme

0
29

Le riforme le faremo entrambe: quella della giustizia e quella federalista. E' il "pronostico" del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, che in un'intervista al Corriere della sera sdrammatizza il botta e risposta tra il premier e il leader della Lega, Umberto Bossi, preoccupato per il federalismo fiscale.

"Nei giorni scorsi - assicura il Guardasigilli - ho sentito quotidianamente i capigruppo leghisti, ci vedremo presto per approfondire alcune loro proposte. In ogni caso, c'è grande sintonia sulle questioni di fondo anche di rango costituzionale, e non vedo vicende collaterali capaci di intralciare il cammino sulla giustizia".

Alfano conferma che incontrerà "domani o dopodomani" il ministro ombra del Pd, Lanfranco Tenaglia: "Posso solo dire che se darà suggerimenti noi li valuteremo sulla base dei contenuti e della loro bontà, non li giudicheremo per chi li ha proposti, cioè il Pd. Non useremo nei confronti dell'opposizione quello che noi abbiamo patito spesso: le nostre proposte venivano respinte proprio perchè, appunto, erano le nostre".

Quanto alla proposta del segretario Democratico, Walter Veltroni di costituire una commissione che lavori alla riforma della giustizia il ministro si mostra scettico: "A volte è un modo per dire no. Credo che costituire commissioni sia il modo più vecchio di affrontare i problemi e al tempo stesso il modo più collaudato per non risolverli. Bisogna avere un approccio più moderno".

 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here