Home News Governo. Fini: Pronti a fare gruppi autonomi

Governo. Fini: Pronti a fare gruppi autonomi

1
16

Toni di rottura nel vertice tra il premier Silvio Berlusconi ed il presidente della Camera Gianfranco Fini. Quest'ultimo - riferiscono fonti di maggioranza - ha esplicitamente detto che è pronto a costituire suoi gruppi autonomi in Parlamento, accusando governo e Pdl di andare a traino della Lega. Il premier Berlusconi - riferiscono le stesse fonti - avrebbe chiesto 48 ore di riflessione.

"Berlusconi deve governare fino al termine della legislatura perchè così hanno voluto gli italiani" ha poi affermato in una nota: "Il Pdl, che ho contribuito a fondare è lo strumento essenziale perchè ciò avvenga".

"Il Pdl - ha proseguito il Presidente della Camera- va rafforzato, non certo indebolito. Ciò significa scelte organizzative ma soprattutto ciò presuppone che il Pdl abbia piena coscienza di essere un grande partito nazionale, attento alla coesione sociale dell'intero Paese, capace di dare risposte convincenti ai bisogni economici del mondo del lavoro e delle famiglie, garante della legalità e dei diritti civili, motore di riforme istituzionali equilibrate e quanto più possibile condivise".

Fini ha quindi rilevato di aver rappresentato nell'incontro di oggi "tutto ciò al presidente Berlusconi. Ora egli ha il diritto di esaminare la situazione ed io avverto il dovere di attendere serenamente le sue valutazioni".

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Ho letto che Fini potrebbe
    Ho letto che Fini potrebbe portarsi via una quarantina di parlamentari, tra deputati e senatori; Ma, se si votasse oggi, Fini non disporrebbe mai di abbastanza voti popolari da poter avere una tale rappresentanza parlamentare, e questo è scandaloso. Questi signori approfittano biecamente dei voti assegnati ad un preciso partito e ad un preciso programma, e credo sia del tutto irrispettoso della volontà popolare il fatto che possano liberamente mutare casacca e condizionare una forza politica che nei fatti ha raccolto i voti mentre questi se ne stavano in panciolle a filosofeggiare.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here