Home News Governo risponde a polemiche su uccisione Adjmal

Governo risponde a polemiche su uccisione Adjmal

0
53

Nota di Palazzo Chigi sulle polemiche scatenatesi dopo l'uccisione da parte dei Talebani dell'interprete del giornalista Mastrogiacomo e le dichiarazioni di Gino Strada sui casi Hanefi e Torsello.

"Illazioni assurde e strumentalizzazioni politiche - si legge nella nota dell'ufficio stampa e del portavoce della presidenza del Consiglio dei ministri - costringono ancora una volta il Governo italiano a sottolineare che nella vicenda del rapimento di Daniele Mastrogiacomo, Adjmal Naskhbandi e Sayed Hagha le trattative per la liberazione degli ostaggi sono state condotte in modo corretto e in stretto accordo con il governo afgano, cosi' come ribadito oggi dal Presidente Hamid Karzai, il quale ha ricordato anche che Nashkbandi doveva tornare libero assieme a Daniele Mastrogiacomo nell'ambito di un'intesa raggiunta dallo stesso Governo afgano con i Talebani per il rilascio del giornalista italiano. La nostra priorita' e' sempre stata una sola: la salvezza delle vite umane".

La nota di Palazzo Chigi prosegue: "Per quanto concerne poi la vicenda legata al rapimento di Gabriele Torsello, sollevata ieri dal fondatore di Emergency Gino Strada e subito utilizzata per speculazioni politiche, e' opportuno ricordare che le trattative e gli accordi per un esito positivo del caso furono portate avanti secondo una prassi non ancora modificata rispetto alle procedure tenute dal precedente Governo".

Palazzo Chigi conclude: "Il Governo ribadisce che questi tentativi provocatori, che non hanno eguali ne' nella storia italiana ne' in nessun altro Paese coinvolto in questioni similari, portano il solo risultato di rendere piu' difficile il lavoro che si sta conducendo in queste ore per portare alla liberazione di Rahmatulah Hanefi, il collaboratore di Emergency ancora detenuto e del quale il Governo italiano chiede con forza il rilascio, perche' ogni vita umana ha identico valore".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here