Guardie Rivoluzionarie Iraniane minacciano Usa

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Guardie Rivoluzionarie Iraniane minacciano Usa

18 Agosto 2007

Non si piegheranno alla pressione e “prenderanno a pugni” gli Usa, così le Guardie Rivoluzionarie Iraniane rispondono agli americani che vogliono includerli nella lista nera delle organizzazioni terroriste internazionali.

Secondo il capo delle Guardie Rivoluzionarie, il Generale Yahya Rahim Safavi , il comportamento degli Usa è comprensibile visti i recenti successi del suo gruppo militare nei confronti della superpotenza.

Ma gli americani, ha detto Safavi al quotidiano conservatore Kayhan, “riceveranno pugni più duri dalle guardie in futuro…non rimarremo mai in silenzio nei confronti della pressione politica degli Usa e useremo la nostra influenza contro di loro”.

Il governo di Washington aveva in precedenza denunciato le attività militari delle Guardie Rivoluzionare accusandole di supportare in vari modi le attività terroriste in Iraq e Afghanistan, ma il governo di Teheran ha sempre respinto tali accuse, e ha invece risposto accusando gli Usa di “mettere in pericolo il mondo con la scusa di combattere il terrorismo”.