Honduras. Ue: “Importante una soluzione negoziale all’attuale crisi”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Honduras. Ue: “Importante una soluzione negoziale all’attuale crisi”

22 Settembre 2009

È indispensabile trovare una soluzione negoziale alla crisi istituzionale dell’Honduras. È quanto scrive la presidenza svedese dell’Unione Europea, in occasione del ritorno nel piccolo stato centroamericano del deposto presidente Manuel Zelaya. La presidenza, si legge in un comunicato, "sottolinea l’importanza di una soluzione negoziale all’attuale crisi in Honduras. L’Unione Europea esorta tutte le parti coinvolte ad astenersi da qualsiasi azione che possa aumentare le tensioni e la violenza".

In questo contesto, aggiunge il comunicato, "la presidenza esprime il suo forte sostegno agli sforzi fatti dall’Organizzazione degli Stati americani e sostiene le iniziative intraprese dal segretario generale (Josè Miguel) Insulza per facilitare il dialogo e il ripristino dell’ordine costituzionale in Honduras".