Home News I magistrati di Borrelli sono un po’ come i carabineros di Pinochet

Seguendo la stampa

I magistrati di Borrelli sono un po’ come i carabineros di Pinochet

1
39

“I magistrati suppliscono alla politica” Dice Francesco Saverio Borrelli alla Repubblica (15 febbraio) Sì, un poco come i carri armati sovietici supplivano alla fragilità politica di Dubcek e i carabineros di Pinochet alle difficoltà politiche del governo Allende

“Da sociologo constato che, di fatto, il matrimonio e la convivenza durano finché i due partner stanno bene insieme” Dice Francesco Alberoni sul Corriere della Sera (15 febbraio) Talvolta mi capita di passare accanto al bar sport vicino a casa e spesso lo trovo frequentatissimo. Adesso capisco anche chi sono le persone che li si incontrano: sociologi

“Ma quando la crisi, invece di un’impresa o di una banca, ha colpito un Paese e minacciato l’euro si è cominciato a capire che non si poteva più fare a meno dello Stato dell’euro” Dice Tommaso Padoa-Schioppa sul Corriere della Sera (15 febbraio) A sera il nostro Tommaso, si mette sull’attenti, con una mano sul cuore, talvolta per l’emozione una lacrima gli scivola sul viso, e fa l’alza moneta

“Paura? Sono figli miei” Dice Antonio Di Pietro al Corriere della Sera (15 febbraio) Ma De Magistris non può querelare se si sente dare del figlio di Di Pietro?

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Borrelli e Di Pietro
    I due divi di mani pulite, cavalieri senza macchia, non ci hanno ancora detto quale forza arcana li ha trattenuti dal varcare la soglia di Botteghe Oscure al tempo di “mani pulite”, quando hanno deciso di rinunciare alla perquisizione. Che però fu condotta in tante altre sedi, non ultima quella di Mediaset. Due pesi e due misure o la favola della volpe e l’uva ?

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here