Home News I vescovi americani ora sono spaventati da Biden: a rischio valori pro-life

L'allarme

I vescovi americani ora sono spaventati da Biden: a rischio valori pro-life

0
551

Joe Biden “farà avanzare mali morali”, tra cui contraccezione, aborto e matrimoni omosessuali. È questo il tono di un duro comunicato dei vescovi americani contenente la dichiarazione firmata dal presidente della conferenza episcopale americana, l’arcivescovo di Los Angeles José Gomez. Un “benvenuto” che ha scatenato polemiche anche all’interno della Chiesa, facendo da contraltare alla calorosa accoglienza di Papa Francesco nei confronti del neo presidente Usa. Non a caso non sono mancati i distinguo: “Parole sconsiderate nel giorno dell’insediamento”, ha dichiarato il cardinale arcivescovo di Chicago Blase Cupich, mostrando il suo dissenso nei confronti del comunicato.

Probabilmente è vero, le parole non sono proprio di benvenuto. Tuttavia se l’agenda Biden porterà in dote temi contrari alla vita e non finalizzati alla valorizzazione della famiglia, i toni non possono che essere questi. Basterà? Sicuramente no. Alle parole bisogna dare sempre seguito con i fatti. Da anni ormai il fronte pro-life rimane su posizioni di denuncia, a buon diritto. Ora però, a fronte del programma Biden, anche questo fronte si dovrà interrogare se accompagnare la denuncia con un programma di valorizzazione della cultura della Vita che possa permeare nella società con toni di verità. Come? Se la bellezza salverà il mondo, perché non partire dall’annunciare la bellezza del calore familiare?

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here