Home News Il grillino Morra shock sulla Santelli: “I calabresi sapevano che era malata di cancro”

Caos calabrese

Il grillino Morra shock sulla Santelli: “I calabresi sapevano che era malata di cancro”

0
195

“Sarò politicamente scorretto, era noto a tutti che la presidente della Calabria Santelli fosse una grava malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c’era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno deve essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, sei grande e grosso”.

Sarà pure vero che uno vale uno, ma il verdetto su quanto valgano umanamente le parole del parlamentare grillino Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia, è impietoso a giudicare dalle richieste di dimissioni giunte da ogni dove. Non sono infatti passate inosservate le affermazioni sulla presidente della Regione Calabria Jole Santelli, da poco tempo scomparsa per una brutta malattia. Come a dire: gli elettori quando l’hanno votata sapevano che fosse malata, ora si meritano ciò che hanno.

Morra si difende parlando di strumentalizzazioni e di “un truffaldino taglia e cuci di mie dichiarazioni”, accusando il centrodestra di voler coprire l’arresto di Domenico Tallini, forzista presidente del consiglio regionale. Ma la polemica scatenata dalle sue affermazioni raggiunge i vertici delle forze politiche e difficilmente si placherà.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here