Home News Imola, uccide a coltellate la figlia disabile e tenta suicidio

Imola, uccide a coltellate la figlia disabile e tenta suicidio

0
2

Si è scagliata contro la figlia disabile e l'ha uccisa a coltellate. Poi ha tentato il suicidio, tagliandosi le vene.

E' accaduto in un'abitazione del centro di Casalfiumanese, una frazione di Sassoleone in provincia di Bologna. Intorno alle 11 di stamani Rosa Turrini, 49enne, ha afferrato un coltello da cucina e si è scagliata contro sua figlia, Micaela Lelli di 24 anni, portatrice di handicap, uccidendola. Poi ha tentato il suicidio tagliandosi le vene con il coltello.

La donna è stata soccorsa e trasportata in elicottero all'ospedale Maggiore di Bologna dove è ricoverata in prognosi riservata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Imola e quelli della stazione di Casalfiumanese.

 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here