Incidenti stradali. 26 morti nel fine settimana, 9 erano motociclisti

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Incidenti stradali. 26 morti nel fine settimana, 9 erano motociclisti

15 Giugno 2009

È di 26 morti il bilancio degli incidenti stradali del fine settimana, in calo rispetto ai 38 dell’analogo weekend dello scorso anno. In crescita i feriti: 979 contro 785. Gli incidenti mortali con coinvolgimento di veicoli a due ruote sono stati 9, pari al 39% circa del totale. Il 39% dei sinistri mortali è derivato da perdita di controllo del veicolo da parte del conducente. Quelli verificatisi nella fascia oraria 22-6 sono sono stati 8 con 10 morti. Delle 26 vittime, 12 avevano meno di 30 anni.

Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri hanno attivato i consueti dispositivi di prevenzione e di vigilanza stradale impiegando, in totale, 35.414 pattuglie nel fine settimana. Le stesse hanno proceduto alla contestazione di 22.073 violazioni al Codice della strada, con 30.881 punti decurtati, 986 patenti di guida e 1.037 carte di circolazione ritirate.