Home News Industria. Istat: a giugno produzione in calo del 19,7% su base annua

Industria. Istat: a giugno produzione in calo del 19,7% su base annua

0
39

A giugno l'indice della produzione industriale destagionalizzato ha segnato una diminuzione dell'1,2% rispetto al mese di maggio. L'indice grezzo della produzione industriale ha registrato una diminuzione del 19,7% rispetto a giugno 2008. Lo rende noto l'Istat in un comunicato precisando che nel confronto tendenziale relativo al periodo gennaio-giugno, l'indice è diminuito del 22,2%.

L'indice della produzione corretto per gli effetti di calendario, rileva l'Istat, ha registrato a giugno una diminuzione tendenziale del 21,9% (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di giugno 2008), mentre nel primo semestre 2009 la variazione rispetto allo stesso periodo del 2008 è stata di -21,5% (i giorni lavorativi sono stati 124 contro i 125 del 2008). Gli indici destagionalizzati dei raggruppamenti principali di industrie registrano tutti variazioni congiunturali negative: -2,7% per l'energia, -2,3% per i beni strumentali, -2% per i beni intermedi e -1% per i beni di consumo (-2,6% per i beni durevoli, meno 0,9 per cento per i beni non durevoli).

L'indice della produzione industriale corretto per gli effetti di calendario ha segnato, nel confronto con giugno 2008, diminuzioni in tutti i raggruppamenti principali di industrie: -29,5% per i beni intermedi, -26,8% per i beni strumentali, -12,9% per l'energia e -9,5% per i beni di consumo (-26% i beni durevoli, -5,1% i beni non durevoli). Anche nel confronto tra il primo semestre 2009 e lo stesso periodo dell'anno precedente, le variazioni sono risultate negative: -29,8% per i beni intermedi, -24,3% per i beni strumentali, -11,7% per l'energia e -9,8% per i beni di consumo (-21,3% per i beni durevoli, -6,9% per i beni non durevoli).

Per quanto riguarda la produzione di autoveicoli, questa è diminuita a giugno del 31,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (dato grezzo). L'Istat precisa che il calo corretto per i giorni lavorativi è stato pari al 35,2%. Nel primo semestre dell'anno si è invece avuta una diminuzione tendenziale, depurata dagli effetti di calendario, pari a 36,1% mentre l'indice grezzo è risultato pari a -36,6%.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here