Home News Influenza A. Nuova vittima a Rimini, salgono a 12 i decessi per il virus H1N1

Influenza A. Nuova vittima a Rimini, salgono a 12 i decessi per il virus H1N1

0
1

Una donna è morta nel Riminese per aver contratto l'influenza A. E' il primo caso nella zona. La vittima, di 43 anni, è deceduta ieri per grave insufficienza respiratoria. Aveva comunque fattori di rischio preesistenti. Da alcuni giorni era ricoverata nel reparto di Rianimazione, monitorata costantemente dai medici e sottoposta a respirazione artificiale e alle terapie del caso.

L'inchiesta epidemiologica, condotta dagli operatori del Dipartimento di Sanità pubblica, ha consentito di verificare che le persone che hanno avuto contatti diretti con la paziente non sono stati colpiti dall'infezione. Con questo decesso salgono a 12 le vittime del virus H1N1.

E' di questo pomeriggio, invece, la notizia della morte del medico ricoverato nell'ospedale Cotugno di Napoli, la quinta vittima nella città partenopea da settembre. Si tratta di Eugenio Campanile, di 72 anni. Originario di Napoli, era stato a lungo direttore dell'ospedale psichiatrico Leonardo Bianchi di Napoli e da quattro anni lavorava a Portici come direttore sanitario della clinica privata Bianchi. L'uomo aveva avvertito un malore durante una crociera nel Mediterraneo, con la moglie: allo sbarco si era fatto ricoverare per accertamenti nel reparto di pneumologia dell'ospedale Cardarelli, dove però le sue condizioni si sono progressivamente aggravate. Ieri è stato deciso il suo trasferimento al Cotugno, dove oggi però è avvenuto il decesso.

Oggi il viceministro Fazio ha detto che l'Italia ha il record dei casi in Europa. "Siamo preoccupati - dice Livia Turco ex ministro della Sanità e capogruppo del Pd nella commissione Affari sociali della camera - per il dato diffuso dal vice ministro Fazio in base al quale l'Italia ha il record di casi in Europa, insieme alla Spagna, di influenza A. Nonostante i toni rassicuranti dello stesso Fazio, vorremmo capire meglio cosa ci aspetta nei prossimi mesi: il governo venga a riferire in Parlamento".

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here