Home News Iran. Ahmadinejad: “Rapporto con Khamenei come tra padre e figlio”

Iran. Ahmadinejad: “Rapporto con Khamenei come tra padre e figlio”

0
29

Il presidente rieletto dell'Iran, Mahmoud Ahmadinejad, ha respinto oggi con decisione l'ipotesi di divisioni all'interno dell'establishment politico-religioso della Repubblica islamica, negando l'esistenza di dissidi con la Guida Suprema, l'ayatollah Ali Khamenei. In un discorso pronunciato nella città di Mashad, nell'Iran nordorientale, e trasmesso dalla tv di Stato, Ahmadinejad ha paragonato il suo rapporto con Khamenei a "quello di un padre con il figlio".

"Qualcuno negli ultimi giorni ha fornito un'immagine sbagliata del rapporto tra il leader e l'amministrazione, riportando di divisioni interne, ma - ha detto il presidente - il nostro rapporto va oltre la politica ed è basato sulla cortesia e sulla comunanza di vedute". Nei giorni scorsi, forti critiche erano piovute su Ahmadinejad per la decisione di nominare primo vicepresidente il consuocero, Esfandiar Rahim-Mashaei.

Questa nomina aveva provocato la reazione di Khamenei, che con una lettera aveva chiesto al presidente di rivedere la propria decisione. Ahmadinejad, tuttavia, non aveva accolto subito la richiesta della Guida Suprema, facendo così insorgere un gruppo di parlamentari ultraconservatori che lo avevano accusato di "scarsa lealtà a Khamenei".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here