Iran minaccia di colpire Israele il 12 ottobre

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iran minaccia di colpire Israele il 12 ottobre

19 Settembre 2007

L’Iran ha minacciato
una “risposta definitiva” a Israele e i suoi amici, in occasione della Giornata
di Gerusalemme, che le autorità’ della Repubblica Islamica celebreranno il
prossimo 12 ottobre.  La minaccia arriva
dal portavoce del governo Gholam-Hossein Elham.

Il portavoce del governo ha attaccato Israele e occidente
nel corso di un incontro con i giornalisti a Teheran, nella cosiddetta
conferenza  stampa settimanale, del
mercoledì. Secondo il resoconto fornito dall’agenzia Irna  Teheran intenderebbe rispondere alla visita
nella regione del segretario di Stato Usa, Condoleezza Rice.

La Giornata di Gerusalemme (Al Quds in arabo) è stata
istituita nel 1979 dall’ayatollah Khomeini e viene celebrata l’ultimo venerdì
del mese sacro del Ramadan. Gli iraniani da anni usano la celebrazione come
spunto di minacce di distruzione dello stato di Israele, definita dalla Guida
Suprema, ayatollah Khamenei, “l’unico modo per risolvere tutti i problemi del
Medioriente”