Iran. Rilasciato studente danese arrestato durante proteste anti-governative

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iran. Rilasciato studente danese arrestato durante proteste anti-governative

10 Novembre 2009

Le autorità iraniane hanno annunciato oggi di aver rilasciato lo studente danese arrestato il 4 novembre a Teheran, in occasione delle proteste anti-governative organizzate per il 30esimo anniversario dell’occupazione dell’ambasciata americana. Lo riferisce l’agenzia ufficiale Irna, citando fonti giudiziarie. "Lo studente danese è stato rilasciato in seguito alla fine delle indagini", hanno precisato le fonti.

Nel corso delle manifestazioni del 4 novembre sono stati arresti quattro giornalisti stranieri, tutti rilasciati nei giorni successivi. Restano invece in carcere i tre escursionisti americani Shane Bauer, Sarah Shourd e Josh Fattal, arrestati il 31 luglio e accusati di spionaggio dalle autorità di Teheran. Oggi il ministro degli Esteri, Manouchehr Mottaki, ha detto che i tre sono entrati "illegalmente" nella Repubblica Islamica e che "la magistratura sta ancora esaminando il caso".

Il giovane danese, Niels Krogsgard, è uno studente di giornalismo presso la University of Southern Denmark ed era accusato dalle autorità iraniane di aver condotto attività giornalistica in occasione delle proteste del 4 novembre a Teheran senza aver ottenuto né richiesto la necessaria autorizzazione al dipartimento per la stampa estera, presso il ministero della Cultura e della Guida islamica.