Home News Iran. Verrà liberato domani e non oggi l’ex ministro Ebrahim Yazdi

Iran. Verrà liberato domani e non oggi l’ex ministro Ebrahim Yazdi

0
51

Sarà liberato domani e non oggi, come precedentemente annunciato, l'ex ministro degli Esteri iraniano, Ebrahim Yazdi, arrestato dalle autorità lo scorso 28 dicembre. Lo ha annunciato il procuratore generale di Teheran, Abbas Jafari Dolatabadi, citato dall'agenzia d'informazione semiufficiale 'Fars'.

Dolatabadi ha precisato che oltre a Yazdi sarà liberato anche Hedayat Aghaei, esponente del partito riformista Kargozaran. Yazdi e Aghaei sono figure di primo piano del movimento riformista. Sono stati arrestati a fine dicembre a seguito delle proteste antigovernative scoppiate a Teheran in occasione delle celebrazioni di Ashura, la più importante festività sciita.

I due, tuttavia, saranno rilasciati solo temporeneamente, Yazdi per dieci giorni e Aghaei per sette. Quest'ultimo, ha concluso Dolatabadi, è già stato condannato a due anni e mezzo di prigione, mentre la posizione di Yazdi deve ancora essere definita. Ebrahim Yazdi, che ricopre l'incarico di segretario del partito politico d'opposizione Movimento per la libertà (Nehzat-e Azadi), è al momento rinchiuso nel carcere di Evin. Lo scorso 18 gennaio alcuni suoi collaboratori avevano chiesto alla comunità internazionale di mobilitarsi per la sua liberazione perché Yazdi si troverebbe in pessime condizioni di salute.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here