Iraq, soldato rumeno ucciso dall’esplosione di una mina

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iraq, soldato rumeno ucciso dall’esplosione di una mina

21 Settembre 2007

Morto un soldato rumeno e feriti altri cinque, a causa dell’esplosione
di una mina in Iraq, che ha colpito il convoglio su cui i militari si stavano
spostando.

La mina è scoppiata durante una normale attività di
pattugliamento a Tallil, nei pressi di Nassiriya, nel sud dell’Iraq, fino all’1
dicembre scorso sede del contingente italiano conosciuto con il nome di Antica
Babilonia.

Non è stata comunicata, per il momento, l’identità della
vittima. Quindi non è stata ancora fatta notifica della morte alla famiglia. I
feriti hanno registrato su tutto il corpo numerose ustioni. diverse bruciature
in tutto il corpo. Due di loro, secondo quanto riferito dal portavoce rumeno
Teodor Melescanu, si trovano in gravi condizioni.

La Romania ha inviato circa 500 soldati in Iraq e 660 in
Afghanistan.