Home News Israele: ferito un palestinese, sospesi sei soldati

Israele: ferito un palestinese, sospesi sei soldati

0
2

L’esercito israeliano ha sospeso dal servizio un ufficiale e cinque soldati per aver ferito un palestinese, nel sud della Cisgiordania. A riferirlo è lo Tsahal in un comunicato stampa.

La vicenda è accaduta ieri, quando gli abitanti del villaggio %0Adi Dahariya hanno denunciato che un uomo era stato gravemente ferito da alcuni soldati dell’esercito dello Stato di Israele. Inizialmente l’esercito aveva negato ogni responsabilità limitandosi a riferire soltanto di un trasferimento di un palestinese ferito dal checkpoint militare ad un ospedale israeliano.

Oggi, rettificando con un comunicato, l’esercito ha ammesso che una pattuglia di sei militari ha fatto irruzione nel villaggio palestinese, si è impossessata di un taxi e ha sparato ad un uomo ritenuto sospetto. Secondo lo Tsahal i soldati avrebbero omesso il soccorso al ferito e non avrebbero denunciato quanto accaduto.

Il fatto che i soldati siano stati sospesi e le operazioni delle loro attività congelate, significa che l’atto rappresenta una grave violazione degli ordini. Da un'indagine preliminare all'inchiesta che svolgerà successivamente la polizia militare, ha aggiunto lo Tsahal, è emerso che l'incidente è stato “grave e causato da un problema di norme, di comando e molto probabilmente di professionalità”.

L’esercito israeliano ha sospeso dal servizio un ufficiale e cinque soldati per aver ferito un palestinese, nel sud della Cisgiordania. A riferirlo è lo Tsahal in un comunicato stampa.

La vicenda è accaduta ieri, quando gli abitanti del villaggio di Dahariya hanno denunciato che un uomo era stato gravemente ferito da alcuni soldati dell’esercito dello Stato di Israele. Inizialmente l’esercito aveva negato ogni responsabilità limitandosi a riferire soltanto di un trasferimento di un palestinese ferito dal checkpoint militare ad un ospedale israeliano.

Oggi, rettificando con un comunicato, l’esercito ha ammesso che una pattuglia di sei militari ha fatto irruzione nel villaggio palestinese, si è impossessata di un taxi e ha sparato ad un uomo ritenuto sospetto. Secondo lo Tsahal i soldati avrebbero omesso il soccorso al ferito e non avrebbero denunciato quanto accaduto.

Il fatto che i soldati siano stati sospesi e le operazioni delle loro attività congelate, significa che l’atto rappresenta una grave violazione degli ordini. Da un'indagine preliminare all'inchiesta che svolgerà successivamente la polizia militare, ha aggiunto lo Tsahal, è emerso che l'incidente è stato “grave e causato da un problema di norme, di comando e molto probabilmente di professionalità”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here