Kazakistan, vittime per esplosione in miniera

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Kazakistan, vittime per esplosione in miniera

11 Gennaio 2008

Un’ esplosione in una miniera
della regione di Karaganda, in Kazakistan, ha provocato un numero imprecisato
di vittime. Finora sette sono i corpi recuperati e ventisei i dispersi.

Al momento dell’esplosione,
nei pozzi della Abaiskaia, erano al lavoro 191 operai: 158 di loro sono stati
tratti in salvo, nonostante un forte incendio abbia ostacolato i soccorsi. Non
è la prima volta che si verifica un incidente simile. Nel settembre 2006,
infatti, un’altra esplosione, avvenuta in un’altra miniera della stessa zona,
era costata la vita a 41 minatori.