Home News Kosovo, è giallo su dichiarazioni ambasciatore russo alla Nato

Kosovo, è giallo su dichiarazioni ambasciatore russo alla Nato

2
27

Mistero sulle dichiarazioni dell'ambasciatore russo alla Nato sull'utilizzo o meno della forza armata russa in Kosovo.

Secondo l'agenzia Itar-Tass la Russia "esclude totalmente la presenza di componenti militari russe nella soluzione del problema del Kosovo poichè la Serbia non è un paese occupato".

Secondo l'agenzia Interfax invece, Rogosin non avrebbe escluso ''l'uso della forza per difendere gli interessi della Russia".
L'uscita dell'Unione europea o la Nato dal mandato in Kosovo sarebbe, secondo il Rogosin, il presupposto a "farsi rispettare con la forza bruta, che si chiama forza armata".

  •  
  •  

2 COMMENTS

  1. Come i curdi
    La Russia non dovrebbe dichiarare ufficialmente NULLA; dovrebbe comportarsi più o meno come la Turchia con i Curdi… bombardare senza dichiarazione di guerra; invadere senza preavviso; e SENZA dover rispondere alla Comunità Internazionale; giacché è stato l’Occidente a calpestare i più elementari principi di diritto internazionale, e dunque si merita una risposta adeguata; con gl’incivili si parla il linguaggio dell’inciviltà.

  2. A Pierluigi
    “La Russia nn dovrebbe dichiarare ufficialmente NULLA” perchè nn se lo può permettere: sono finiti i tempi in cui poteva invadere impunemente cn i carri armati gli stati dell’est, che volevano solo un pò + di democrazia. “A calpestare i più elementari principi di diritto internazionale” è stato Milosevic, informati meglio su quello che è successo prima di dire minchiate.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here