Kosovo, Lavrov: “L’indipendenza avrà gravi conseguenze”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Kosovo, Lavrov: “L’indipendenza avrà gravi conseguenze”

18 Settembre 2007

Secondo il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, una
dichiarazione unilaterale d’indipendenza da parte della maggioranza albanese in
Kosovo, senza il consenso della Serbia, “innescherebbe una reazione a
catena”con gravi conseguenze.

E le conseguenze non riguarderebbero soltanto il  continente europeo, ma addirittura il mondo
intero. Serghei Lavrov ha commentato oggi la situazione del Kosovo al termine
del colloquio tenuto a Mosca con il pari grado francese, Bernard Kouchner.

“Non vedo come una dichiarazione unilaterale d’indipendenza
del Kosovo potrebbe stabilizzare la situazione in Europa”, ha spiegato il
ministro. E ha aggiunto: “Darebbe luogo a una reazione a catena in varie parti
del continente, e proprio questo tipo di scenario la Russia vuole evitare”.