La Bce lascia i tassi invariati ma solo fino a settembre

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

La Bce lascia i tassi invariati ma solo fino a settembre

02 Agosto 2007

La Banca centrale europea ha lasciato i tassi d’interesse invariati al 4%. Lo ha deciso oggi il Consiglio direttivo riunitosi oggi in teleconferenza.

Il tasso di rifinanziamento principale sulle operazioni pronti contro termine resta cosi’ al 4,00%, quello marginale al 5,00% e quello sui depositi overnight al 3,00%.

“E’ necessaria una grande vigilanza su rischi di inflazione”, ha detto il presidente della Bce al termine della riunione del Consiglio direttivo che, come ogni agosto, si è tenuta per teleconferenza. Solitamente, Trichet ricorre a questa espressione per indicare che il prossimo mese, cioé in settembre, arriverà un aumento del tasso di riferimento.