Ancora orrore

Latina, bambini costretti a prostituirsi per una birra o pochi euro

0
4590

Orrore a Latina. I carabinieri di Mondragone hanno portato alla luce uno sconcertante “mercato” di ragazzini, per lo più figli di immigrati, che venivano sfruttati nei campi e obbligati a vendersi sessualmente. Tre persone arrestate, una di Formia di 50 anni, un 50enne di Gaeta finiti ai domiciliari, e una di Roma di 70 anni, in carcere. L’indagine è partita qualche tempo fa in seguito ad un’inchiesta pubblicata dal quotidiano “Avvenire”.

Secondo l’accusa i bambini stranieri (per lo più bulgari o nordafricani) venivano costretti a prostituirsi per pochi euro, addirittura per una birra o una sigaretta, da uomini adulti italiani. I minori pare fossero ospiti di centri di accoglienza per minori non accompagnati, sia a Mondragone sia in provincia di Latina. Il sistema che prevedeva anche camere affittate nelle immediate vicinanze, pare andasse avanti da anni.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here