Home News Libano. Arrestato palestinese, pianificava attacco a Unifil

Libano. Arrestato palestinese, pianificava attacco a Unifil

0
32

Uno dei principali membri di Fatah al Islam, un movimento islamico radicale che si ispira ad al Qaida, è stato arrestato dall'intelligence militare libanese che lo sospetta di aver pianificato alcuni attentati contro la forza dell'Onu schierata nel Sud del Libano (Unifil). Lo riferisce il quotidiano libanese as Safir, secondo cui Ghassan Ibrahim, che ha 34 anni, è stato prima attirato fuori dal campo profughi di Ayn el Hilwe, situato nei pressi di Sidone, a 40 chilometri a Sud di Beirut, e in seguito arrestato.

Secondo la stampa libanese, Ghassan Ibrahim è uno dei "pesci grossi" di Fatah al Islam, il gruppo che nell'estate del 2007 aveva combattuto contro l'esercito libanese nel campo profughi di Nahr al Bared, nel nord del Paese. L'uomo, un palestinese che nel 1994 aveva ottenuto la nazionalità libanese, sarebbe coinvolto in diversi attentati dinamitardi e missioni con finalità terroristiche. L'ultima di queste consisteva nel monitorare gli avamposti militari libanesi e delle truppe Unifil allo scopo di pianificare un attentato.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here