Home News Libia. Sarkozy, Putin e Medvedev non andranno alla festa di Gheddafi

Libia. Sarkozy, Putin e Medvedev non andranno alla festa di Gheddafi

0
4

Sarkozy, Medvedev e Putin non andranno a Tripoli per le celebrazioni del 40° anniversario dalla rivoluzione Al Fatah che ha portato al potere Muammar Gheddafi.

L'Eliseo e il Cremlino hanno smentito le notizie secondo cui il presidente francese, il primo ministro e il presidente russi avrebbero partecipato alla cerimonia che si terrà martedì a Tripoli. "Non è mai stato in discussione", dicono i collaboratori del presidente francese, aggiungendo che non è previsto l'invio di una delegazione da Parigi: parteciperà all'evento in rappresentanza di Parigi solo l'ambasciatore francese Francois Gouyette.

Dal Cremlino viene precisato che in quella data Medvedev, pur avendo ricevuto l'invito, non andrà in Libia perché la sua agenda era già impegnata. Anche Putin, tramite il suo portavoce Dmitri Peskov ha ricordato che "il 1° settembre il premier sarà a Danzica per una visita già concordata precedentemente". Saranno invece presenti il presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi, i reali di Spagna e diversi capi di Stato africani.

I festeggiamenti cominciano il 30 agosto quando, con l'arrivo di Berlusconi, si celebra la prima giornata dell'amicizia italo-libica, a un anno esatto dalla firma a Bengasi del Trattato di amicizia, cooperazione e partenariato fra i due Paesi, ratificato a Sirte il 2 marzo. Il 31 agosto sarà dedicato al prossimo summit dell'Unione Africana, di cui è presidente di turno lo stesso Gheddafi e al quale parteciperanno molti capi di Stato africani e alcuni rappresentanti della Lega Araba. Il 1° settembre sarà celebrato l'anniversario della Rivoluzione ed è prevista l'esibizione delle Frecce Tricolori italiane, cosa che sta suscitando non poche polemiche in questi giorni.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here