Home News Libia. Tripoli protesta con Usa per ironie su Gheddafi

Libia. Tripoli protesta con Usa per ironie su Gheddafi

0
22

La Libia ha protestato oggi ufficialmente con gli Stati Uniti per i commenti ironici di un portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Philip Crowley, sull'appello di Muammar Gheddafi alla "guerra santa" contro la Svizzera. Il ministero degli Esteri libico - ha riferito infatti l'agenzia Jana - ha convocato l'incaricato d'affari dell'ambasciata americana a Tripoli esigendo "spiegazioni e scuse" da parte di Washington e ipotizzando "ripercussioni negative sulle relazioni economiche e politiche tra i due Paesi se non saranno prese misure".

"Ho saputo - aveva commentato il portavoce riferendosi all'appello di Gheddafi alla 'jihad' - e mi è tornato alla mente quella giornata di settembre, una delle riunioni più memorabili dell'Assemblea generale dell'Onu: molte parole, un sacco di carta che volava, ma non necessariamente molto senso", aveva concluso Crowley con una fragorosa risata.

Gheddafi si è appellato venerdì scorso alla "guerra santa" contro la Svizzera definita "apostata e miscredente" a causa del referendum con il quale, lo scorso mese di novembre, Berna ha vietato la costruzione di nuovi minareti su territorio elvetico. Minaccia che si inserisce nella querelle diplomatica tra i due Paesi sfociata nelle ultime settimana nella crisi dei visti che ha coinvolto anche l'Europa.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here