L’Oms: contagi Covid dimezzati nel mondo dall’inizio dell’anno

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

L’Oms: contagi Covid dimezzati nel mondo dall’inizio dell’anno

L’Oms: contagi Covid dimezzati nel mondo dall’inizio dell’anno

16 Febbraio 2021

Contagi dimezzati nel mondo dall’inizio dell’anno. E, considerato che siamo appena a metà febbraio, il dato appare assai significativo.

La notizia è stata fornita non da una centrale negazionista, ma dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Via Twitter, il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus ha fatto sapere che il numero dei casi a livello globale è diminuito per la quinta settimana consecutiva, con un bilancio settimanale pari alla metà rispetto all’inizio del 2021: da oltre 5 milioni nel periodo 4-10 gennaio a 2,6 milioni nel periodo 8-14 febbraio.

Il direttore dell’Oms attribuisce il dato, oggettivamente confortante, all’efficacia delle misure di sicurezza sanitaria adottate, e invita a non mollare la presa. L’auspicio è che il trend consenta anche di sperare in un ritorno alla vita per una economia che soffre in misura ormai insostenibile il peso di una crisi senza precedenti.