La protesta

Lunedì centrodestra in Piazza Montecitorio per dire “no” al Governo Conte Bis

0
1400

E’ un centrodestra unito nelle bandiera di Lega, Fratelli d’Italia e Cambiamo quello che protesterà lunedì alle 10.30 in piazza Montecitorio in concomitanza con la Fiducia al governo Conte Bis.

“Saremo in  piazza Montecitorio per chiedere le elezioni e dire ‘no’ al governo dell’inciucio e delle poltrone – ha annunciato Fratelli d’Italia, il partito che ha promosso la manifestazione -. Contro una manovra di palazzo che ha portato la sinistra, sconfitta alle elezioni, alla guida del Paese. Ci mobiliteremo per difendere il voto degli italiani contro il trasformismo del Movimento 5 Stelle e per chiedere nuove elezioni contro un governicchio senza numeri in Parlamento che sarà, pertanto, costretto ad affidarsi agli umori e alle rimostranze del gruppo misto e dell’estrema sinistra. Una situazione inaccettabile che gli italiani non solo non hanno scelto, ma che hanno bocciato alle elezioni politiche del 2018 ribadendo questa scelta alle europee del 2019. Il nascente governo e l’accordo tra PD, M5S e LEU non nè un matrimonio d’amore nè un matrimonio d’interesse: è il matrimonio della disperazione di chi è disposto a digerire di tutto pur di non far votare gli italiani”.

“Penso che andrò anche fisicamente in piazza lunedì a Roma. Sto cercando di fare tutto il possibile per esserci, immagino che sarà una manifestazione seria, pacata, con contenuti per dimostrare la contrarietà a un Governo che nasce senza i presupposti per poter fare il bene del Paese” – ha detto il presidente della Regione Liguria e leader di Cambiamo! Giovanni Toti. Una voce, quella di Toti che si somma a quella della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e del segretario della Lega Matteo Salvini i quali hanno già annunciato la loro partecipazione.

  •  
  •