Home News M.O. Haaretz: “Impegno Usa a riconoscere lo Stato palestinese”

M.O. Haaretz: “Impegno Usa a riconoscere lo Stato palestinese”

0
5

Il premier palestinese Salam Fayad sarebbe segretamente riuscito ad ottenere dall'amministrazione di Barack Obama l'impegno degli Stati Uniti a riconoscere uno Stato palestinese entro i confini antecedenti la guerra dei sei giorni del 1967, ossia in Cisgiordania, a Gaza e a Gerusalemme est.

Lo afferma con grande evidenza il quotidiano Haaretz di Tel Aviv secondo cui questo sviluppo desta vivo allarme nei vertici politici israeliani. Il giornale spiega che Fayad intende dedicare i prossimi due anni al rafforzamento delle istituzioni politiche e della economia nei Territori. Quindi progetta di chiedere dalla Lega Araba e dalle Nazioni Unite il riconoscimento dello Stato palestinese. Francia, Gran Bretagna, Svezia e Spagna gli hanno già espresso incoraggiamento, afferma Haaretz.

Gli Stati Uniti non hanno manifestato contrarietà e Fayad, precisa il giornale, è persuaso di aver già ricevuto il loro sostegno. Queste notizie vengono pubblicate mentre il premier Benyamin Netanyahu è diretto verso gli Stati Uniti per partecipare alla Assemblea Generale (GA) delle federazioni ebraiche americane.

Ancora non è noto se incontrerà il presidente degli Stati Uniti Barack Obama: cosa che viene interpretata dalla stampa locale come un gesto di ostentata freddezza da parte della Amministrazione verso il leader del Likud.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here