Maltempo. In arrivo forti temporali, venti e mareggiate al Centro-Sud

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Maltempo. In arrivo forti temporali, venti e mareggiate al Centro-Sud

18 Ottobre 2010

In arrivo temporali, venti forti e mareggiate al Centro-Sud. Lo indica la Protezione civile. L’instabilità annunciata ieri con l’emissione di un avviso di avverse condizioni meteorologiche, fa sapere il Dipartimento, proseguirà anche nelle prossime ore con precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale sulle regioni meridionali; è prevista, inoltre, una marcata intensificazione dei venti sempre sulla gran parte delle regioni centro-meridionali e sulle isole maggiori, con forti mareggiate sulle coste esposte.

La Protezione Civile ha quindi emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello diffuso ieri. In particolare, si prevedono venti molto forti mediamente nord-occidentali, con raffiche particolarmente intense sulle due isole maggiori; venti forti dai quadranti settentrionali sulle regioni del versante adriatico e tirrenico; venti forti inizialmente sud-occidentali, in rotazione da nord-ovest sulle regioni meridionali.

Oggi, un violento nubifragio ha colpito la provincia di Messina da stamani, provocando frane e allagamenti in particolare sulla zona tirrenica del Messinese e sui Nebrodi. Due frane si sono verificate a Capo D’Orlando; allagamenti sono segnalati anche a Brolo, S.Agata di Militello, Santo Stefano di Camastra e Torregrotta. Sul posto stanno operando gli uomini dei vigili del fuoco e della protezione civile.

A Capo d’Orlando un muro di contenimento della via Torrente Forno è crollato, travolgendo cinque auto in sosta di proprietà di operai di una azienda di impianti elettrici mentre numerosi torrenti sono esondati trascinando frane e detriti nelle contrade Piscittina e Malvicino.

Nella zona orientale, invece, una frana ha ostruito la Statale 113 in contrada Santa Carrà, interrompendo i collegamenti con Brolo, e verso Sant’Agata Militello, dove è esondato il torrente Pidocchio. Un’altra frana blocca anche la provinciale per Capri Leone. Decine i mezzi delle forze dell’ordine impegnati nei soccorsi.