Home News Manovra. Stracquadanio: “Con la patrimoniale non voterò il governo”

Manovra. Stracquadanio: “Con la patrimoniale non voterò il governo”

1
18

O io o la patrimoniale. E’ questo, in sostanza, l’ultimatum del parlamentare del Pdl Giorgio Stracquadanio, lanciato in riferimento alle misure che a breve il governo dovrà attuare per pareggiare il bilancio nel 2013.

“Considero un dovere annunciare che qualora le misure per giungere al pareggio di bilancio comprendano l'imposta patrimoniale e l'incremento della tassazione sul risparmio non potrò votare a favore del governo, nemmeno se verrà posta la questione di fiducia”. Per Stracquadanio questa tassa significherebbe disattendere la parola data agli elettori con il programma elettorale del 2008.

Poi aggiunge che “se il ministro dell'Economia crede di diventare credibile agli occhi dei potentati della conservazione italiana agendo sotto la dettatura di quanti hanno provocato il disastro della
finanza pubblica, sbaglia di grosso. E se il ministro sbaglia politica, si cambia il ministro, non la politica”.

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Patrimoniale ok per il finanziamento ai partiti
    Abolire il finanziamento ai partiti o come li chiamano RIMBORSI ELETTORALI e abolizione di andare in pensione per deputati e senatori con 35 mesi … VERGOGNA e io devo ancora aspettare 65 anni … e contributi di ben 35 ANNI Questa è la patrimoniale delle tasche dei POLITICI

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here