Home News Marea nera. La BP pronta a vendita asset per 10 mld per coprire costi

Marea nera. La BP pronta a vendita asset per 10 mld per coprire costi

0
57

Per raccogliere i fondi necessari a coprire i costi collegati all'emergenza ambientale nel Golfo del Messico, la Bp sarebbe in trattativa con la società americana indipendente Apache sulla cessione di asset per circa 10 miliardi di dollari che potrebbero includere anche parte delle attività del colosso petrolifero britannico in Alaska.

Come riporta il Wall Street Journal, l'accordo sarebbe ancora in via di definizione e potrebbe finire per naufragare. Ricadrebbe comunque nell'ambito degli sforzi della società di raccogliere i capitali per coprire i costi della fuoriuscita di greggio provocata dall'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon (Bp ha già sospeso il pagamento di dividendi e ha tagliato le spese in conto capitale).

Per il momento, inoltre, non sono arrivati commenti da parte di Bp sulla notizia riportata domenica dal britannico Sunday Times, secondo cui l'americana Exxon Mobil avrebbe chiesto alle autorità americana il via libera a prendere in considerazione un'offerta per rilevare la rivale britannica.

L'amministrazione Obama, secondo il quotidiano britannico, avrebbe fatto sapere a Exxon e a un'altra società (forse Chevron) che non si opporrebbe a un accordo che potrebbe valutare Bp fino a 100 miliardi di sterline.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here