Home News Mastella chiede al Csm trasferimento dei giudici Catanzaro

Mastella chiede al Csm trasferimento dei giudici Catanzaro

2
23

Secondo quanto riferisce l'agenzia stampa ADNKRONOS , il Ministro della Giustizia Clemente Mastella avrebbe chiesto al Csm di avviare una procedura di “trasferimento cautelare d'ufficio” nei confronti del sostituto procuratore di Catanzaro Luigi De Magistris e del capo della Procura Mariano Lombardi, stessa richiesta anche per il sostituto procuratore di Potenza Vincenzo Montemurro.

A quanto sembra gli ispettori che lavorano per Mastella avrebbero rilevato gravi anomalie nella gestione dell'incartamento che riguarda l'attuale Ministro della Giustizia. Il Pm Di Catanzaro, Luigi De Magitris, è stato accusato di non aver tenuto aggiornato in merito agli sviluppi della vicenda il suo procuratore capo Lombardi, il quale sarebbe invece colpevole di scarso monitoraggio dell'attività del suo sostituto.

Entrambe le richieste verranno esaminate entro l'8 Ottobre prossimo. De Magistris si sta occupando di un inchiesta riguardante i rapporti tra le forze dell'ordine i politici e la massoneria, indagine che a quanto pare vedrebbe coinvolto anche l'attuale Premier, Romano Prodi.

Il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Mariano Lombardi, interpellato dall'Ansa, ha reagito con un “no comment” alle accuse di Mastella.


  •  
  •  

2 COMMENTS

  1. Fermiamo Mastella
    E’ semplicemente vergognoso! si sta organizzando una manifestazione in piazza a catanzaro,il 28 settembre,tutti in piazza.

  2. Perchè fermarlo ora?
    Perchè bisogna fermare ora un treno in Corsa? è meglio che questo treno corri e faccia danni. I danni sono sempre riparabili ma al tempo stesso porterebbe con sè anche gli autori dei danni stessi. E’ inutile fermare uno solo! Mastella non è da solo e tutto il sistema. Il sistema deve toccare il fondo e grazie a LUI lo sta toccando veramente. Meglio affondare ora e poi ritornare a galla e non stare immersi per colpa di un SISTEMA corrotto!
    Lasciamo che DE MAGISTRIS venga allontanato tanto del GRANDE e Coraggioso MAGISTRATO non credo che le persone se ne dimenticheranno tanto facilmente.
    I politici ed i POTENTI hanno forse sottovalutato un fatto diverso rispetto al passato (TANGENTOPOLI) ora non c’è TRIBUNALE, non c’è il sistema TELEVISIVO o il potere della stampa che dà le informazioni ora si viaggia su INTERNET che è cmq libera!
    Quindi niente si nasconde più!
    Quindi caro Mastella fai la lotta al magistrato ma ti conviene stare attento non a lui ma al popolo che ti guarda!
    Catanzaro ed i suoi giovani hanno dimostrato cosa si può fare. Se hai coraggio devi andare avanti MASTELLA insieme a tutto il sistema ed accapparrarvi quello che dell’ITALIA è rimasta! Non abbiamo paura. Ma è anche vero che la GIUSTIZIA è uguale per tutti ed il popolo è stanco di tutto questo!

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here