Mastrogiacomo: due giorni poi ci uccideranno

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Mastrogiacomo: due giorni poi ci uccideranno

15 Marzo 2007

“Sono Daniele Mastrogiacomo. Per favore, per favore. Ci sono solo due giorni altrimenti ci uccideranno”. E’ quanto afferma, in inglese, l’inviato di Repubblica in un audio, della durata di 55 secondi, datato 13 marzo ( il videomessaggio era del 12) recapitato all’agenzia afgana Pajhwok.
”Solo due giorni, dopo due giorni, ci uccideranno. Sono Daniele Mastrogiacomo, per favore, abbiamo solo due giorni, dopo di che ci uccideranno. Per favore, fate quello che i Taleban vogliono, altrimenti se non lo fate ci uccideranno. Per favore abbiamo solo due giorni, due giorni da oggi, ok? Per favore, per favore. Il nome di mio figlio è Michele, il nome di mio figlio è Michele, Michele. Io sono Daniele, Daniele Mastrogiacomo, solo due giorni, dopo due giorni ci uccideranno”