Home News Messico. Arrestato dai federali il boss del narcotraffico messicano

Messico. Arrestato dai federali il boss del narcotraffico messicano

0
33

Il capo di uno dei principali cartelli del narcotraffico messicano, Edgar Valdez detto "la Barbie" è stato arrestato. Lo ha annunciato la Procura federale.

Valdez era uno dei luogotenenti più vicini ad Arturo Beltran Leyva, capo dell'omonimo cartello e terzo uomo più ricercato del Paese, ucciso il 16 dicembre 2009 durante un'operazione militare.

"La Barbie", capo dei sicari al soldo del cartello dei fratelli Beltran Leyva, era stato citato di recente tra i possibili successori del defunto alla testa dell'organizzazione, in competizione con uno dei due ultimi fratelli ancora in libertà, Hector.

La sua cattura è stata resa possibile "grazie a un lavoro di Intelligence avviato nel giugno del 2009 che si è sviluppoato in diverse zone del Paese", sottolinea un comunicato ufficiale della polizia federale, senza precisare se oltre a Valdez siano stati compiuti altri arresti. L'arresto sarebbe avvenuto in una località del Messico centrale.

Su Twitter il presidente messicano Felipe Calderón ha confermato l'arresto del boss di 36 anni che aveva preso il posto di Arturo Beltran Leyva, morto nel dicembre scorso, e spiega che le indagini proseguono. Il responsabile del Consiglio di sicurezza nazionale, Alejandro Poiré, ha definito l'arresto "un colpo di grande impatto contro la criminalità organizzata", ricordando che "La Barbie", così soprannominato per i suoi capelli biondi, aveva contatti con organizzazioni in tutta l'America Latina per la spedizione di droga negli Stati Uniti dove, negli anni scorsi, era stato arrestato.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here