Milano. Professore sospeso perché sospettato di molestie sessuali

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Milano. Professore sospeso perché sospettato di molestie sessuali

14 Settembre 2009

Un professore di Milano è stato sospeso dal lavoro perché sospettato di aver molestato una studentessa di 17 anni. Lo ha deciso il gip di Milano. Le indagini sono in corso: si dovrà accertare come siano andate esattamente le cose e se il docente abbia riservato le sue attenzioni anche a un’altra studentessa. Il docente ha 59 anni, la scuola in cui insegna è il liceo classico Beccaria di Milano.

Il primo episodio si sarebbe verificato il 1° marzo scorso. Il prof avrebbe attirato la ragazza in un’aula vuota, cercando di stringerla a sé e invitandola a fare del sesso. Il resto della classe era impegnato nell’ora di religione. La ragazza aveva denunciato l’accaduto con una lettera al preside.

Nel corso delle indagini un’altra studentessa aveva raccontato di essere stata oggetto delle attenzioni del docente nel 2007. In questo caso, la ragazza era stata attirata in casa dell’uomo con l’espediente di impartirle ripetizioni di greco e latino gratuite. Il professore è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di violenza sessuale aggravata per via del suo ruolo e di truffa perchè dopo che era stata avviata un indagine interna, si era messo in malattia.