Home News Minacce a De Girolamo (Pdl): “Non mi faccio intimidire, vado avanti”

Minacce a De Girolamo (Pdl): “Non mi faccio intimidire, vado avanti”

0
3

"A chi do fastidio? Non lo so. So per certo che continuerò per la mia strada e non mi lascio intimidire continuando nella mia battaglia per la legalità". È questo il commento della parlamentare sannita, Nunzia De Girolamo, che è anche coordinatrice provinciale del partito, alle minacce di morte ricevute ieri sera.

"Sono amareggiata - aggiunge poi De Girolamo - perché nella vicenda è stato coinvolto un giovane di trent'anni (il giornalista Luigi Barone, portavoce del Pdl sannita, ndr) da anni impegnato in politica come militante".

De Girolamo spiega l'episodio avvenuto ieri sera intorno alle 19.30: "Due uomini, a bordo di una moto con casco integrale, hanno fermato il portavoce del mio partito e direttore del 'Sannio quotidiano' Luigi Barone che si trovava sulla sua auto in via dei Mulini a Benevento. I malviventi in dialetto napoletano hanno mandato minacce di morte a me e a Colasanto: 'Dì a quella che se non la smette la uccidiamo come quel Colasanto...', è il messaggio che ci hanno mandato. Sono amareggiata, perché l'atto intimidatorio è stato fatto nei confronti di un giovane di 30 anni che ha sempre lavorato nel partito con spirito di militanza e dedizione. Io vado avanti con il mio lavoro, le mie battaglie".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here