Mitrokhin, Quagliariello e Cicchitto da Marini

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Mitrokhin, Quagliariello e Cicchitto da Marini

13 Aprile 2007

Dato il silenzio calato sui documenti della commissione Mitrokhin dal 2006, il vicecoordinatore di Forza Italia Fabrizio Cicchitto, e il senatore azzurro Gaetano Quagliariello, hanno presentato una protesta ufficiale al
presidente del Senato Franco Marini.
“E’ meglio che le carte escano con le buone
altrimenti potrebbero essere pubblicate per altre vie, come forma di
disobbedienza civile” ha avvertito Cicchitto in una conferenza stampa a Montecitorio. E’
vero che il Kgb ha agito in Italia ma non credo sia
così potente da chiudere l’accesso degli storici alle fonti”. Anche il senatore Quagliariello si è espresso con toni importanti, richiamando l’art. 16 del
Regolamento dell’archivio storico di palazzo Madama, secondo cui il
presidente del Senato potrebbe rendere accessibili i documenti
anche prima della scadenza fissata, questo ha sottolineato Quagliariello, “in considerazione del valore
storico”.