Mogadiscio, attaccata sede ONU da truppe somale

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Mogadiscio, attaccata sede ONU da truppe somale

17 Ottobre 2007

Fonti diplomatiche e di intelligence a Nairobi e successivamente fonti ONU hanno confermato che stamani le truppe governative somale hanno attaccato e devastato gli uffici delle Nazioni Unite a Mogadiscio.

Durante l’irruzione nell’edificio gli uomini armati hanno arrestato l’alto funzionario Idris Mohamed Osman, responsabile per la capitale somala dell’ufficio del Programma alimentare mondiale dell’Onu (Pam).

“Hanno portato Osman nella zona del Palazzo Presidenziale e non sappiamo perchè lo abbiano arrestato”, sostengono le fonti, aggiungendo che i soldati, arrivati a bordo di due camion, erano una trentina e armati di mitragliette. “Hanno fatto irruzione nella nostra sede e sono entrati con la forza negli uffici – hanno proseguito le stesse fonti %E2