Home News Nelle Filippine penne e libri contro i ribelli comunisti

Nelle Filippine penne e libri contro i ribelli comunisti

0
1

Agenti di polizia con esperienza nel settore scolastico sono impegnati come insegnanti nel nord delle Filippine, in zone considerate tra le roccaforti del New People's Army (NPA), il gruppo ribelle pro-maoista considerato un'organizzazione terrorista da Manila, Washington e Bruxelles.
Il direttore della polizia della regione, Leopoldo Bataoil, ha detto che il programma vuole avvicinare le forze dell'ordine alla popolazione e combattere quindi la campagna di reclutamento portata avanti dall'NPA. La zona in questione è la cosiddetta "Ilocos", che si trova a nord dell'isola di Luzon (Manila).

L'NPA è il braccio armato del fuorilegge partito comunista delle Filippine che lotta per istaurare un regime maoista dalla metà degli anni Sessanta. 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here