Nigeria. Ancora scontri tra cristiani e musulmani, in 3 giorni oltre 300 vittime

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Nigeria. Ancora scontri tra cristiani e musulmani, in 3 giorni oltre 300 vittime

20 Gennaio 2010

Le violenze tra cristiani e musulmani in Nigeria continuano anche oggi a Jos e nella sua periferia ove i militari hanno rafforzato la loro presenza.

Un testimone che ha detto che "gli attacchi proseguono nei quartieri sud della città a Kuru Karama, Bisiji, Sabongidan e Kanar".

I combattimenti – che nel giro di tre giorni hanno fatto 300 morti – sono scoppiati a causa della costruzione di una moschea a Nassarawa Gwon, un quartiere cristiano di Jos, città nigeriana di 500 mila abitanti situata tra il nord musulmano e il sud cristiano e animista.