Nuova influenza. Caso grave a Roma, uomo in prognosi riservata

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Nuova influenza. Caso grave a Roma, uomo in prognosi riservata

15 Settembre 2009

Vengono definite "stazionarie" dalla Direzione sanitaria dell’ospedale San Camillo di Roma le condizioni dell’uomo di 41 anni colpito da polmonite da virus dell’influenza A. In un comunicato l’ospedale afferma che "la prognosi è riservata" e al paziente è stata diagnosticata nel corso del ricovero una "impegnativa malattia" al sangue.

Attualmente, si legge nel comunicato, c’è una "sostanziale tenuta dei parametri funzionali relativi all’attività respiratoria, cardiocircolatoria, renale, metabolica". L’uomo, che lavora come commercialista, è ricoverato dal 5 settembre in alto isolamento nel reparto di Rianimazione dopo che aveva perso i sensi al Pronto soccorso. I primi test effettuati dai medici per accertare la presenza del virus H1N1 avevano dato esito negativo ma dopo ulteriori accertamenti è stato individuato il virus ed è stata riscontrata anche una grave patologia ematica. Il caso, che sarebbe il primo grave a Roma, è seguito anche dai medici dell’istituto per le malattie infettive Spallanzani.