Pacco bomba alla Stampa, Usb pro-Tav. Se inserita sarebbe esplosa

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Pacco bomba alla Stampa, Usb pro-Tav. Se inserita sarebbe esplosa

03 Ottobre 2013

Una busta esplosiva è stata recapitata alla redazione del quotidiano La Stampa, indirizzata a uno dei giornalisti che scrivono di Tav. E No-Tav. Il quotidiano, e il giornalista, erano già stati minacciati in passato quando si occupano delle questioni di ordine pubblico legate all’alta velocità ferroviaria. L’innesco dell’esplosivo, dicono le fonti, era in una chiavetta Usb. Se qualcuno l’avesse inserita la bomba sarebbe scoppiata entro cinque secondi. Nella lettera che accompagnava il plico si invitava a osservare alcuni video di No-Tav, inducendo quindi a usare la pennetta. "Si capisce che è in atto una deriva violenta", il tweet del direttore de La Stampa, Mario Calabresi.