Home News Pakistan, giuristi in sciopero contro Musharraf

Pakistan, giuristi in sciopero contro Musharraf

0
61

I giuristi della provincia pakistana del Baluchistan scioperano oggi contro quella che hanno definito un'operazione militare in atto, contro gli arresti extragiudiziali e la cattura di molti attivisti politici.

La notizia è apparsa oggi sul quotidiano di Karachi 'Dawn', in cui si precisa che i giuristi inizieranno presto la seconda fase della loro protesta contro il governo. Le proteste, ha aggiunto il presidente della Baluchistan Bar Association Baz Mohammad Kakar, continueranno fino a quando il presidente pakistano Pervez Musharraf non darà le dimissioni. “Speriamo che la società civile e la popolazione ci seguano e garantiscano il suo sostegno al movimento dei giuristi”, ha aggiunto Kakar.

La mobilitazione nazionale dei giuristi pakistani contro Musharraf e a favore del ritorno alla piena democrazia nel Paese è iniziata quattro giorni fa con la Giornata della Difesa del Pakistan. Avvocati e giudici vogliono che il leader  venga definitivamente allontanato dalle massime cariche del Paese, sia che mantenga l'uniforme sia che decida di abbandonare la guida delle forze armate.

In autunno in Pakistan si terranno le elezioni parlamentari e in inverno quelle presidenziali, ma Musharraf non ha ancora abbandonato il suo piano di farsi rieleggere dall'attuale Parlamento per evitare di dover affrontare quello che uscirà dall'imminente voto.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here