Pakistan, Musharraf nomina nuovo capo dell’intelligence

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pakistan, Musharraf nomina nuovo capo dell’intelligence

21 Settembre 2007

Prima di lasciare la carica di capo delle forze armate, il
presidente pakistano Pervez Musharraf ha promosso diversi generali ed ha
nominato un nuovo capo dei servizi d’intelligence, i famosi Isi, che saranno
affidati al generale Nadim Taj.

Il generale Nadim Taj in precedenza è stato segretario
militare del presidente,nonché  direttore
generale dell’intelligence militare e dell’Accademia militare. Taj si va a
sostituire del generale Ashfaq Pervez Kiani.

Le promozioni seguono di pochi giorni l’annuncio di
Musharraf che si è impegnato ad abbandonare la divisa entro il nuovo
giuramento, dopo la sua eventuale rielezione alla guida del Pakistan. Le
elezioni presidenziali, come annunciato dalla Commissione elettorale, si
terranno il prossimo 6 ottobre.

Le nomine dei vertici militari sono molto importanti in
Pakistan, dal momento che sono stati proprio i militari a guidare il Paese per
più di 30 anni da quando, nel 1947, è stata proclamata l’indipendenza. Ad
ottobre, tra l’altro, dovrebbero abbandonare i rispettivi incarichi il vice
capo di Stato Maggiore Ahsan Saleem Hyat e il capo degli Stati Maggiori riuniti
Ehsan ul-Haq.