Pakistan. Uccisi 20 Talebani in azione vicino al Waziristan

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pakistan. Uccisi 20 Talebani in azione vicino al Waziristan

11 Giugno 2009

Una ventina di militanti Talebani sono stati uccisi durante una operazione notturna delle forze di sicurezza pachistane nel distretto di Bannu (Pakistan nord-occidentale) confinante con la esplosiva regione del Waziristan dove si ritiene si trovi il nucleo più importante delle forze vicine a Al Qaida.

I media di Islamabad citano Syed Munir Khan, ufficiale della polizia di Bannu, secondo cui "una ventina di militanti sono stati uccisi mentre un imprecisato numero di altri sono rimasti feriti in una operazione sviluppata nell’area di Jani Khel". Il numero complessivo dei Talebani uccisi dall’inizio dell’operazione lunedì in Bannu è salito ora a 60.

Intanto il quotidiano The Nation riferisce nella sua pagina on line che un reparto dell’esercito pachistano è caduto in una imboscata tesa da un commando di islamisti radicali nell’area tribale di Jandola, Waziristan del sud, con un bilancio di almeno tre soldati morti e vari altri feriti.

Le autorità militari pachistane sostengono di aver ucciso almeno 1.380 "miscredenti" (così nei comunicati ufficiali vengono definiti i Talebani) dall’inizio dell’offensiva militare nella regione del Malakan il 26 aprile, anche se tale cifra è impossibile da verificare.