Paradisi fiscali. Task force di 50 unità con sede a Milano

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Paradisi fiscali. Task force di 50 unità con sede a Milano

15 Settembre 2009

Sarà composta da 50 funzionari e avrà sede a Milano la ‘task force’ che verrà istituita nei prossimi giorni dall’Agenzia delle Entrate, in collaborazione con la guardia di finanza, per gli accertamenti sui capitali finiti nei paradisi fiscali. Lo ha annunciato alla Fiera del Levante il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, in un convegno sul contrasto all’evasione fiscale.

La ‘task force’, ha spiegato Befera, si occuperà di "acquisire informazioni utili ai fini dell’individuazione dei fenomeni più rilevanti di evasione ed elusione internazionale", oltre a "mettere in campo indagini e controlli, anche nei casi previsti da convenzioni e accordi internazionali, sui fenomeni di maggiore rilevanza e pericolosità". Tra gli altri compiti ci saranno quelli di "rafforzare la cooperazione internazionale" e di "supportare le strutture territoriali nell’attività operativa di contrasto all’evasione internazionale".