Pd, Piazza (Sdi): “Il Pse non si scioglierà”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pd, Piazza (Sdi): “Il Pse non si scioglierà”

27 Agosto 2007

“Il tentativo di Veltroni di riproporre una ‘internazionale progressista’ che dovrebbe prendere il posto di Pse e Internazionale socialista è un tentativo di affrontare il grave e irrisolto problema della collocazione internazionale del Partito democratico nostrano, ma è destinato a risolversi nel nulla”. A dichiararlo è Angelo Piazza, capogruppo Sdi in commissione Affari.

Ospite alla trasmissione Filo Diretto, di Radio Radicale, Piazza aggiunge che “la famiglia socialista internazionale non rinuncia a sé stessa per fare un favore a Veltroni. “Basta ricordare – aggiunge – quanti chiari no sono arrivati da Rasmussen, Shultz e tanti altri esponenti a confuse ipotesi che rispondono solo a logiche interne nostrane. Ma non si preoccupi Walter, il socialismo europeo avrà anche in Italia la sua rappresentanza: la costituente socialista porterà infatti ad un partito che si ispira ai valori della socialdemocrazia liberale, laica e riformista, quelli che il partito democratico, che nasce dalla fusione di Ds e Margherita, non potrà rappresentare per evidente deficit genetico”.