Home News Pdl. Quagliariello a Rutelli: “Basta con l’antiberlusconismo”

Pdl. Quagliariello a Rutelli: “Basta con l’antiberlusconismo”

0
22

"Chiedo a Rutelli di mettere fine al pregiudizio dell'antiberlusconismo per discutere di grandi riforme, che saranno al centro del percorso della seconda parte della legislatura". È la proposta lanciata dal vicepresidente dei senatori del Pdl Gaetano Quagliariello al leader dell'Api, Francesco Rutelli, nel corso di un dibattito su "Di chi è lo spazio al centro?", promosso a Monopoli dalla Fondazione Magna Carta.

"L'Api auspica una nuova legge elettorale? - ha detto ancora - una nuova legge non precede ma segue le grandi riforme. Quando avremo riformato i poteri dell'esecutivo, la forma dello Stato e di governo allora potremo dedicarci a discutere di nuovo di legge elettorale".

Quagliariello ha poi escluso qualunque possibilità di nascita di una nuova aggregazione fuori da centrodestra e centrosinistra: "Il terzo polo? - ha detto - Ritengo il bipolarismo un elemento fondante di tutte le democrazie moderne. Al centro non ci sono partiti ma elettori". "Questo dibattito avviene qui in Puglia - ha concluso - dove il Pdl deve recuperare terreno con programmi, proposte, e dando vita ad un dibattito elevato come questo".

Dal canto suo, il leader di Alleanza per l'Italia ha parlato di una possibile convergenza su una legge elettorale senza premio di maggioranza, ritornando alle preferenze. "Stiamo assistendo al superamento di un ciclo politico ventennale - ha aggiunto - La risposta del nuovo polo è legata alle soluzioni ai problemi del Paese, per realizzare una rivoluzione liberale che Berlusconi non ha fatto". "Siamo all'opposizione in questa legislatura - ha detto ancora - ma la settimana prossima sarei felice di votare la riforma dell'università se emergesse la disponibilità a metterci risorse e accogliere degli emendamenti dell'opposizione".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here