Pechino 2008: pronto il bollettino dei divieti

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pechino 2008: pronto il bollettino dei divieti

28 Luglio 2008

Stretta delle autorità cinesi sul comportamento da tenere con gli stranieri in visita.

Argomenti tabu’ da non affrontare (mai) coi visitatori stranieri: sesso, religione e politica. E’ quanto raccomanda un bollettino affisso per le vie di Dongcheng, centralissimo quartiere di Pechino, dove sorge tra l’altro la Citta’ Proibita.

"Non chiedere mai dettagli troppo personali, ne’ indagare sulle origini familiari. Nessuna domanda sulle proprie ricchezze o sul budget personale a disposizione per le spese previste a Pechino", recita il pannello che detta le peculiari regole di ‘bon ton’ ai pechinesi, pronti ad accogliere centinaia di migliaia di turisti in occasione dei giochi olimpici.